Proiezione Exit: rabbia ed emozione per ciò che si potrebbe fare anche a Taranto

Applausi, tanti applausi da parte delle tante persone presenti alla prima del film “EXIT”, il documentario di Antonello Cafagna e Stefania Semitaio, prodotto da Giustizia per Taranto, che racconta la riconversione del bacino della Ruhr. Immagini e storie che ci restituiscono tanta voglia di credere che, anche a Taranto, la riconversione possa diventare quella realtà in grado di generare nuove economie, di creare lavoro, risanare l’ambiente e riportare la nostra terra alla sua naturale vocazione. Presto vi comunicheremo la nuova data per una seconda proiezione, al chiuso, nel rispetto delle norme anti covid. Vogliamo ringraziare i tanti presenti che hanno resistito al freddo e all’umidità della serata, gli autori, Stefania Semitaio ed Antonello Cafagna, il moderatore Mimmo Laghezza, il giornalista Francesco Casula, i tanti che hanno partecipato tra il pubblico, tutti gli sponsor, senza i quali non sarebbe stato possibile realizzare tutto questo, la traduttrice Brunella Paciulli, il prezioso contributo del professor Gerhard Hempel, il dottor Luca Mercalli per il suo video messaggio, e tutti gli assessori presenti in sala. Per noi, quella di ieri, è stata una bellissima serata e lo diciamo con sincerità e una punta di orgoglio. Vorremmo che fosse l’inizio di un percorso partecipato che, ci auguriamo, porterà EXIT a rappresentare quello strumento di pressione utile a raccontare come il cambiamento sia possibile concretamente e che una via d’uscita c’è ed è quella che passa dallo spegnimento della fabbrica!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: