Menu Chiudi

Sciopero per il clima, Taranto ci sarà con le sue istanze

Il 27 settembre anche Taranto scende in strada a sostegno della mobilitazione globale per il clima chiamata da Friday for Future in concomitanza col summit ONU sul cambiamento climatico. Ci dobbiamo essere tutte e tutti!

Taranto è infatti emblema di un sistema di sviluppo fallimentare che insiste ancora sulle devastanti economie fossili. Per questo è importante essere in piazza per far sentire la nostra voce e chiedere un piano per la transizione energetica, la chiusura degli impianti incompatibili con la vita umana ed il risanamento dei territori.

L’insediamento del nuovo governo costituisce un momento decisivo per riprendere i temi del rilancio ecologico ed etico dell’economia, soprattutto perché nel nuovo programma si è inserito proprio il clima fra i punti cardine delle politiche nazionali da intraprendere.
Noi non lasceremo che queste restino ancora una volta parole utili per una facile propaganda: sfideremo i governanti a misurarsi puntualmente con le loro promesse, convinti che le economie green possano davvero restituire centralità al benessere delle persone, rilanciando occupazione ed economia in termini sani ed etici.
Se dev’essere davvero un “new Deal” ecologico, allora si parta da Taranto!

Portiamo pertanto le lotte di Taranto nel contesto delle battaglie globali contro il cambiamento climatico per la più grande rivendicazione ambientale di sempre: ripartire da persone e territori!

🌎 CHIUSURA DELLE INDUSTRIE INQUINANTI
🌎 ABBANDONO TOTALE E DEFINITIVO DELLE ECONOMIE FOSSILI
🌎 AVVIO di UN GRANDE PROGRAMMA PER LA TRANSIZIONE ENERGETICA
🌎 BONIFICA DEI TERRITORI INQUINATI

Abbiamo solo pochi anni per salvare il pianeta da cambiamenti climatici irreversibili… per Taranto il tempo è già scaduto!

Qui l’evento facebook della manifestazione tarantina.
#TarantoSenzaIlva #BonificheRiconversioneUnicaSoluzione #FridaysForFuture #ClimateStrike

Please follow and like us:
error

Articoli correlati