Festa USB, l’importanza di tenere insieme città e operai

Per troppi anni in questa città abbiamo commesso l’errore di contrapporre le ragioni della salute, le rivendicazioni operaie e sindacali contro quelle delle associazioni “No Ilva”. Finalmente le cose stanno cambiando ed i percorsi si intrecciano, le battaglie convergono e le rivendicazioni diventano comuni.

Ieri, ospiti alla festa provinciale dell’USB, abbiamo ribadito la comune volontà di lottare insieme e chiedere la chiusura della fabbrica attraverso meccanismi in grado di garantire la salvaguardia dei redditi degli operai. Una rivendicazione comune che passa da un accordo di programma necessario ad avviare un serio piano di riconversione ecologica della nostra economia, in grado di produrre nuovo lavoro e sane economie sostenibili. Tutto ciò non può non passare dalla cacciata di Mittal dalla nostra terra!

Ringraziamo USB per l’opportunità fornitaci e per la gradita targa ricevuta in dono.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: