Incontro con l’Amministrazione comunale: si proverà a fare fronte comune per fermare il piano del Governo

All’incontro di questo pomeriggio tra Associazioni e Comune erano presenti, per parte istituzionale, il Sindaco Rinaldo Melucci, gli assessori Adamo, Marti e Castronovi, nonché il Capo di Gabinetto del Presidente della Regione Puglia, Stefanazzi. L’idea unanimemente condivisa è stata quella di mettere in campo un’azione in grado di attirare l’attenzione del Governo con l’intento di arrestare definitivamente i suoi propositi rispetto all’ex Ilva. Il nodo che non è stato ancora sciolto riguarda la forma in cui farlo: dalle Associazioni la proposta è stata quella di una manifestazione di dissenso davanti ai cancelli della fabbrica (causa dei nostri drammi), o davanti alla Prefettura (simbolo del Governo sul territorio).L’opinione prevalente è stata quella di manifestare in strada, meglio se davanti i cancelli del siderurgico, pur nel rispetto delle disposizioni anti-Covid. Le parole d’ordine con cui farlo sono: respingere al mittente il piano del Governo ed aprire un accordo di programma in cui prevedere la partecipazione della città. A strettissimo giro il Sindaco interloquirà anche con le parti sociali, sindacali e produttive, per raccogliere anche il loro parere e, tra pochissimi giorni, si tireranno le somme su chi ci sarà ed in che forma si intende portare questa opposizione. Noi la battaglia, per quanto complicata, la porteremo avanti fino all’ultimo, con chiunque vorrà esserci.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: