Torna a riunirsi il CIS, apertura della MM per la cessione dell’isola di San Paolo alla città

E’ tornato finalmente a riunirsi oggi in Prefettura il tavolo istituzionale per Taranto – il cosiddetto CIS -. Presenti, in modalità mista dal vivo e online, la Ministra per il Sud Carfagna, i sindaci del territorio, i sindacati, la Regione Puglia e l’agenzia regionale Asset. Fra le novità più importanti si è registrata la disponibilità della Marina Militare a cedere alla città l’isola di San Paolo. Si è poi fatto il punto sul trasferimento delle strutture della Marina Militare dall’ex banchina Torpediniere alla base di Mar Grande per liberare quest’altra importante porzione di territorio che sarà presto a disposizione dell’Autorità portuale e del Comune. Confermato anche l’insediamento della Ferretti nell’area dell’ex yard Belleli al porto per un progetto che impiegherà 209 lavoratori nella ricerca e cantieristica da diporto. Il CIS si riaggiornerà ogni tre mesi per osservare da vicino l’avanzamento dei progetti previsti, fra cui anche la realizzazione di un’eco-parco, dell’acquario green, del tecno-polo del Mediterraneo e delle bonifiche ‘leggere’ legate al progetto “Taranto isola verde”.
Paolo Esposito, direttore generale dell’Agenzia per la coesione territoriale, è stato nominato Responsabile Unico del Contratto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: