Giustizia per Taranto invia il docufilm sulla riconversione della Ruhr a Conte e Mattarella

Questa mattina in conferenza stampa abbiamo annunciato l’invio al presidente del Consiglio Conte, ed al presidente della Repubblica Mattarella, di una copia del docufilm EXIT per rinnovare l’invito a considerare per questo territorio un futuro radicalmente nuovo. Nel primo commento al post il testo della lettera di accompagnamento che spiega, per l’ennesima volta, le nostre ragioni e visioni e, soprattutto, le opportunità che si aprirebbero investendo in una riconversione ecologica vera di Taranto sulla falsariga di quanto accaduto nel bacino della Ruhr in Germania.

Entro novembre Governo e ArcelorMittal dovranno accordarsi sulla permanenza a Taranto del colosso franco-indiano: è pertanto il momento di fare massa critica per opporsi all’operazione che condannerà Taranto per ancora tanti anni. Verranno sperperati ulteriori miliardi di soldi pubblici per salvare l’ex Ilva, mentre con meno si potrebbe salvare Taranto.

Basta con scelte calate dall’alto incapaci di tutelare salute e lavoro.

Facciamo appello al resto della cittadinanza attiva, ai sindacati, alle Istituzioni locali e regionali, alle forze politiche ed alle associazioni di categoria per opporsi al disegno del Governo: Taranto sia in grado di esprimere una vertenza collettiva comune e lo faccia in questo momento storico in cui c’è il concreto rischio di condannare questa città ad un’innaturale e dannosa vocazione industriale.

Qui il video integrale della conferenza stampa:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: