GxT presenta esposto alla Corte dei Conti

Giustizia per Taranto ha appena presentato un esposto alla Corte dei Conti, a fronte della decisione dello Stato di investire una montagna di denaro pubblico nell’ex-Ilva. 400 milioni già spesi, e quasi 700 milioni ancora da versare, in un’operazione compiuta, da quanto si è appreso dagli organi di stampa, senza neppure un’adeguata verifica dei bilanci societari e nonostante il parere negativo espresso dalla società di consulenza incaricata di verificare i bilanci di AM Investco Italy. Per tutto questo, abbiamo chiesto alla Corte dei Conti di verificare se, in queste condotte, possano ravvisarsi violazioni sulla corretta gestione delle risorse pubbliche con conseguente danno erariale, ed accertare le eventuali responsabilità anche personali. Quello stabilimento siderurgico produce molti più debiti, malati e morti che acciaio. C’è solo una cosa da fare: chiudere, velocemente, quella fabbrica!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: