Menu Chiudi

Nuovo incontro al MiSE, associazioni e movimenti a Roma per difendere la città

Lunedì 30 luglio una delegazione di Giustizia per Taranto e di associazioni e movimenti del territorio è stata nuovamente invitata a Roma presso il Ministero dello Sviluppo Economico, stavolta al cospetto di Arcelor-Mittal, che ha presentato i suoi intendimenti per Taranto. L’occasione è stata utile per sottolineare alla platea presente,fatta di istituzioni a tutti i livelli, sindacati e acquirente, tutte le contraddizioni del Piano proposto da Mittal (leggi cronaca della giornata in questo bell’articolo-diario scritto dalla ‘nostra’ Federica Petruzzi).

Abbiamo prodotto documenti con i quali abbiamo messo in evidenza le devastazioni sociali ed ambientali che la stessa Mittal ha lasciato in ogni luogo del globo in cui ha operato ed opera, dalla Bosnia all’Ucraina, dalla Francia al Belgio, dall’Inghilterra al Canada ed alla Liberia, per finire agli Stati Uniti. Luoghi in cui non ha mai mantenuto nulla di ciò che ha promesso. D’altraparte le incongruenze fra il piano proposto ed i fondi messi a disposizionesono stati fin dall’inizio oggetto di perplessità da parte di esperti del ramo.

Ciò significa che la proposta di AcciaItalia e Jindal fosse da preferire? senza dubbio si presentava più seria e coerente, oltre che migliorativa dal punto di vista ambientale, ma la nostra  posizione resta ferma e convinta, forte di tutte le evidenze scientifiche che hanno decretato l’ASSOLUTA INCOMPATIBILITA’ DELLA FABBRICA CON LA VITA DEI TARANTINI. Per cui continuiamo e continueremo a sostenere la tesi della chiusura, del mantenimento dei redditi dei lavoratori mediante programmi di riqualificazione col sostegno dei fondi europei a disposizione, del reimpiego degli stessi nelle opere di radicale bonifica dei terreni, delle falde e del mare contaminati e della programmazione di una decisa riconversione economica della città per il benessere di tutti.

L’ntervento dell’avv. La Porta

L’ntervento del prof. Marescotti

Intervista a Mirko Maiorino

Intervista a Leonardo La Porta

Le valutazioni del Ministro Di Maio nella conferenza stampa seguita all’incontro di questa mattina al Mi.S.E. 

Rassegna stampa

dav
Please follow and like us:

Articoli correlati